Malagrotta, Coldiretti Roma e Sabrina Alfonsi incontrano le aziende agricole della zona – Notizie da TeleAmbiente TV News
Data: 23 Giugno 2022

Un vertice per capire le principali criticità dopo il devastante incendio, che rischia di causare gravi danni all’ambiente e alla salute.

Malagrotta, dopo l’incendio è il momento di capire le criticità legate ai danni ambientali. Ma anche quelle delle aziende agricole delle zone circostanti, che chiedono di essere supportate economicamente e che ieri hanno incontrato Coldiretti Roma e Sabrina Alfonsi, assessora capitolina all’Ambiente.

Abbiamo voluto incontrare gli agricoltori nelle loro aziende, per mostrare la nostra vicinanza e garantire supporto in un momento così difficile. I danni subiti sono ingenti, per ora è difficile fare una stima dettagliata” – ha spiegato Niccolò Sacchetti, presidente di Coldiretti Roma – “L’impatto dell’incendio si ripercuote su diverse filiere, che con le inevitabili ordinanze hanno visto lo stop della raccolta degli alimenti prodotti in quei terreni“.

Dopo l’incendio di Malagrotta, infatti, diverse ordinanze del Comune di Roma e di Fiumicino sono state emesse e prorogate per far fronte all’allarme ambientale e in via precauzionale, su disposizione delle Asl competenti e sulla base dei rilevamenti di Arpa Lazio. “In un momento difficile per l’agricoltura, le aziende hanno dovuto gettare quintali di prodotti. Non bastavano gli effetti della pandemia e l’aumento dei costi delle materie prime, dell’elettricità e dei carburanti successivi alla guerra in Ucraina” – spiega ancora Sacchetti – “A questo si è aggiunto anche la peste suina, che mette a rischio una filiera che solo nel Lazio ha un giro d’affari superiore al miliardo di euro. Ringrazio l’assessora Alfonsi per la disponibilità e le rassicurazioni“.

I dati sulla qualità dell’aria sono in costante e netto miglioramento, ma Arpa Lazio continua a monitorare costantemente la situazione. Gli agricoltori sono ancora preoccupati e hanno chiesto a Sabrina Alfonsi un supporto economico per compensare le inevitabili perdite. “Il dolore di vedere vanificato il nostro lavoro, frutto del nostro sacrificio. Chiediamo di non essere lasciati soli“, spiegano le aziende agricole della zona.

Ringrazio Coldiretti per avermi supportata in questi sopralluoghi. Questo non poteva certo essere un incontro risolutivo ma era importante portare un segnale di attenzione” – ha spiegato l’assessora capitolina – “Gli agricoltori della zona di Malagrotta, oltre a subire tutte le difficoltà dell’intero comparto, ora hanno dovuto far fronte a una nuova emergenza“.


Fonte: https://www.teleambiente.it/malagrotta-coldiretti-sabrina-alfonsi/