Cannabis e droghe: nasce la Rete delle città antiproibizioniste
Data: 23 Giugno 2022

Si chiama “Rete delle città italiane per una politica innovativa sulle droghe”, nasce oggi e ha già una sua “Costituzione”, una Carta di tre pagine che è al tempo stesso una dichiarazione di intenti e un manifesto programmatico. I nodi della Rete sono le amministrazioni locali progressiste delle grandi città, i primi firmatari del manifesto sono gli assessori al Welfare di Milano (Lamberto Nicola, Giorgio Bertolè), Bari (Francesca Bottalico), Bologna (Luca Rizzo Nervo), Torino (Jacopo Rosatelli), Napoli (Luca Trapanese) e la consigliera comunale di Roma Tiziana Biolghini.

Fonte: https://www.repubblica.it/cronaca/2022/06/23/news/cannabis_droghe_rete_citta_antiproibizioniste-355026056/