Rieti, gli appuntamenti del weekend in città e in tutto il Reatino
Data: 14 Maggio 2022

RIETI – Gli appuntamenti del fine settimana in tutto il Reatino.

È una delle commedie in vernacolo reatino più divertenti di sempre, nata dalla magistrale fantasia dell’indimenticato Vincenzo Marchioni e che, fino a domenica pomeriggio, l’associazione teatrale culturale “Giuseppina Dattola Pitoni” è pronta a far rivivere nuovamente in scena sul palco del teatro Flavio Vespasiano di Rieti, omaggiando tutte le vittime reatine del Covid. È “La ‘Mbeca”, commedia in tre atti firmata da Marchioni e diretta da Andrea Pitoni, tra i più appassionati interpreti del teatro dialettale reatino il quale, per la prima volta nei panni di regista e attore, ha riunito un cast d’eccezione, comprendente buona parte dei migliori attori del teatro vernacolare reatino. Un appuntamento con la tradizione reatina e con la spensieratezza, ma anche con il cuore rivolto a tutte le vittime causate dal Covid, tra le quali anche Giuseppina Dattola Pitoni, che il 27 marzo 2020 fu la prima persona della provincia di Rieti a perdere la vita a causa del diffondersi della pandemia e alla quale è intitolata l’associazione culturale che porta in scena “La ‘Mbeca”. Coordinati nel dietro le quinte da Elenio Sambuco, Alexandra Fagadau, con la scenografie di Franco Guercilena e le musiche di Carlo De Santis, ad aggiungere la loro partecipazione al cast principale saranno anche Romualdo Pitotti e Francesco Rinaldi, Pascal Saccone e Catiuscia Rosati. “La ‘Mbeca” va in scena questa sera alle 21 e domenica alle 16.30: tre (con quella di venerdì) repliche, i cui incassi saranno devoluti in beneficenza, mentre a presentare l’evento saranno tre giornalisti e conduttori reatini Stefano Pozzovivo (Radio Subasio), Paolo Di Lorenzo (Tg 5) e Stefano Meloccaro (Sky). Biglietti in vendita presso la Pasticceria “New Daniel” in via Colarieti a Rieti, dalle 18 alle 20 e al botteghino del teatro Flavio Vespasiano (dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30, info al telefono 0746/271335).

Anche il museo civico di Palazzo Gori di Magliano Sabina aderisce a “La notte europea dei musei” in tutto il Lazio. Le porte di Palazzo Gori si apriranno oggi, eccezionalmente, dalle 21 alle 24. L’occasione permetterà di visitare tutti i piani del museo civico archeologico cittadino, ma anche la mostra allestita dalla Mirabilis Teatro Societas “Nel Tempo Ritrovarsi” dedicata alle opere lignee realizzate dall’artista Luciano Minestrella.

“Il ricordare è il segno” è il titolo dello spettacolo di oggi a Toffia (inizio ore 20.30). Due attrici e un attore si ritrovano a fare i conti con una “crisi creativa” che li vede impegnati nella messa in scena di una performance poetica. In scena Maria Bernardetta Lucchetti, Giada Zacchia e Pino Grossi, che cura anche la regia. Info: 347/9293552.

Appuntamento domenica alle 9 per la visita al borgo di Stimigliano, con apertura del Castello Orsini. L’evento è organizzato dall’associazione Amici del Museo di Poggio Mirteto. Info: [email protected] o 339/9469312.

Oggi alle 18, al Museo del Presepio di Greccio, lo scrittore palermitano Giankarim De Caro incontrerà i lettori. Con lui dialogherà la consigliera comunale Aurora Caprioli, letture di Francesca Picciurro.

Domenica alle 15.30, nell’aula magna delle Francescane di Santa Filippa Mareri, a Borgo San Pietro, presentazione del libro “Madre Margherita Pascalizi”.

Torna “We cook a book”, rassegna letterario-culinaria ideata dall’Associazione culturale reatina Polymnia, dedicata al libro d’autore e giunta alla quarta edizione. A suggerire i “sapori” dell’incontro ideato, domenica alle 17.30, a Villa dell’Annunziata a Rieti, in via Foresta 26, sarà Silvia Truzzi, giornalista e autrice de “Il cielo sbagliato” (Longanesi), suo secondo romanzo che, sullo sfondo della storia d’Italia tra i due conflitti mondiali, racconta la vicenda di un’emancipazione femminile faticosamente conquistata. Il suo primo romanzo si intitola “Fai piano quando torni” (Longanesi, 2018). Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti e con uso dei dispositivi di protezione antiCovid.

Fonte: https://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_lazio_sabina_musei-6687787.html