Panzanella con un tocco in più: freschissima, golosa e leggera
Data: 13 Maggio 2022

Una ricetta povera che dà valore e risalto a ingredienti amatissimi della cucina italiana in un connubio dal sapore inconfondibile, ottima come aperitivo o piatto unico.

Panzanella con basilico fresco ricetta primaverile veloce
Panzanella con basilico fresco (Foto di SergeyST78 AdobeStock)

I PEZZI PIU’ LETTI DI OGGI:

La panzenella, chiamata anche pansanella o panmolle o panmòllo o pane ‘nzuppo, è un piatto molto povero tipico di tutta l’Italia centrale, dalla Toscana, alle Marche, Umbria, del Lazio e dell’Abruzzo.

Da secoli qui le popolazioni la realizzano tutto l’anno per utilizzare gli ingredienti che l’orto propone e assaporare vitamine e oligoelementi che la stessa dieta mediterranea descrivere essere veri toccasana per la salute psico-fisica.

Ogni zona d’Italia ha la sua personale varietà, ciò che cambia può essere una spezie rispetto ad un’altra oppure il dosaggio, chi predilige mezza cipolla oppure una intera rispetto allo scalogno.

Noi oggi vi presentiamo la panzanella romana con il basilico fresco che proprio in queste settimana è nel pieno della fioritura e colora e profuma ogni piatto presentato in tavola con un figurone assicurato!

Ingredienti e preparazione delle panzanella con pane raffermo e pomodorini Datterini

Noi abbiamo usato la cipolla rossa di Tropea Igp ma se preferite va benissimo anche quella bianca, una novella andrebbe benissimo per addolcire il piatto nel suo complesso.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

basilico ricetta cialde Parmigiano
Basilico fresco (Foto di Konstantin Kolosov da Pixabay)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 340 g pane raffermo (anche senza sale se piace)
  • 200 g pomodori Datterini maturi
  • 220 g cetrioli
  • 1 cipolla rossa di Tropea Igp
  • 200 ml acqua
  • 50 g aceto di vino bianco
  • Basilico fresco qb.
  • Olio extravergine d’oliva qb.
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 15 min + 1 ora in frigo)

La prima co

Seguire poi con il taglio anche i pomodorini da dividere in quattro e la cipolla rossa da tagliare a brunoise come se si dovesse fare il soffritto per il ragù.

Inserire in una terrina le verdure assieme al pane raffermo o molto croccante tagliato a cubotti medio-piccoli della stessa dimensione. Potete tenere anche la crosta esterna se vi piace.

Condire con figlie di basilico per un tocco di freschezza in più, l’aceto, l’acqua che serve per ammorbidire il pane, l’olio evo a piacere, sale e pepe.

Mescolare cone due cucchiai molto bene, quindi sigillare la terrina e riporre in frigo la panzanella per almeno 1 ora affinché tutti gli ingredienti si amalghimino benissimo tra loro e gli aromi sprigionino tutti i loro sentori al piatto.

Pane
Pane croccante (Foto di Mariana Kurnyk da Pexels)

Servire a temperatura ambiente magari con un buon vino rosso toscano come un Chianti oppure un Montepulciano di 13-14 gradi per far fronte al sapore acre e acuto dell’aceto e cipolla usati nel piatto.

Fonte: https://www.checucino.it/panzanella-tocco-in-piu-freschissima-golosa-leggera/