Con GENZANO GAS si fa la spesa col Gruppo di Acquisto Solidale. Carla Lestini: “Scegliamo meticolosamente ogni prodotto” – Castelli Notizie
Data: 13 Maggio 2022

Da circa un anno anche a Genzano di Roma è attivo un gruppo di acquisto solidale – Genzano GAS – che mette al primo posto equità, solidarietà e sostenibilità, per un mondo migliore e una vita quotidiana lontana da consumismo sfrenato, diritti calpestati e inquinamento.

Nati oramai da diversi anni, i GAS, Gruppi di Acquisto Solidale, sono gruppi di acquisto che si organizzano spontaneamente per creare approcci consapevoli e critici a quel consumo che favorisce i principi di equità, solidarietà e sostenibilità.
Dallo scorso anno, anche a Genzano di Roma, grazie all’impegno volontario di Carla Lestini e del gruppo politico “Genzano Possibile” (del quale fa parte anche la Presidente del Consiglio comunale, Patrizia Mancini, ndr), è nato GENZANO GAS – Gruppo di acquisto Solidale, un gruppo di famiglie e persone che tramite una pagina Facebook e, seguendo un calendario prestabilito, acquistano prodotti come olio, uova, pasta, riso, saponi vegetali, parmigiano reggiano, legumi, frutta secca, tonno e acciughe, arance e cioccolato, direttamente da piccoli produttori locali e nazionali.

Carla Lestini con minuziosa attenzione seleziona i produttori, scegliendo meticolosamente tra le varie aziende del panorama non solo dei Castelli Romani e del Lazio ma di tutta la penisola.GENZANO GAS – come la signora Lestini tiene a ribadire – è un gruppo di acquisto che si basa sul metodo nordico ed è diverso da altri GAS che hanno invece come priorità quella del solo risparmio. Lo abbiamo creato proprio documentandoci e conoscendo le realtà che da anni operano a Milano e al nord dell’Italia”.

Che cosa significa un Gruppo di Acquisto Solidale dal metodo nordico?

“Il nostro GAS punta soprattutto – così spiega – a condividere e comprare prodotti di qualità da piccoli produttori che hanno a cuore la dignità dei lavoratori, i diritti e la sostenibilità ambientale. Scegliamo prodotti che non si trovano nei supermercati e nelle grandi catene di distribuzione, prodotti che sono vere e proprie eccellenze”.

Perché Lei e “Genzano Possibile” avete scelto di creare questo gruppo?

“Con quello che mettiamo nel nostro paniere della spesa, possiamo fare la differenza, sia dal punto di vista di una migliore qualità sia da quello di un’azione politica diretta e immediata che cerchi di aiutare piccole aziende che oggi spesso faticano a sopravvivere, pure trattando prodotti alimentari di primissima scelta, biologici e realizzati seguendo i più pregevoli principi etici. Si può fare politica anche partendo dalla nostra spesa quotidiana e andando contro il consumismo senza freni del nostro tempo”.

Esiste qualche tipo di guadagno per chi organizza un GAS?

Nel caso del nostro GENZANO GAS, che dal maggio scorso è diventato un punto di riferimento per tutte quelle famiglie che vogliono un consumo consapevole lontano dalla grande distribuzione Carla Lestini continua – non esiste nessun tipo di guadagno per chi trova i produttori, gestisce la pagina FB, ordina, paga in anticipo gli ordini e smista poi la merce. Tutto è fatto volontariamente e gratuitamente. Nel mio caso, offro il mio tempo libero per cercare i produttori migliori, gli alimenti biologici e sani e per organizzare arrivi e smistamento della merce. Lo faccio perché credo in quei valori che stanno scomparendo nella nostra società liquida, dove avanzano i grandi e potenti marchi che annientano il piccolo commercio. Pensi… io non entro da anni in un supermercato!”.

E’ davvero possibile non andare al supermercato oggi?

Sì, si può fare!”, Carla Lestini racconta soddisfatta. “Entrando al supermercato e seguendo l’illusoria logica delle esposizioni mirate dei prodotti – aggiunge – che invogliano a comprare di tutto e di più, acquistiamo tutto pervasi dal pensiero della convenienza e del risparmio, ma alla fine non risparmiano per niente e, anzi, compriamo tutto, fuorché quello di cui realmente abbiamo bisogno!”. “Scegliendo, invece, di acquistare con un gruppo di acquisto solidale, si decide di prendere solo quello di cui realmente si ha bisogno, prodotti solidali, sostenibili e di qualità, consumando quasi zero imballaggi e plastica”. “Per principio, quando cerco le aziende per il nostro gruppo,- così specifica – cerco proprio di indirizzare la scelta seguendo oltre la qualità, proprio, la logica zero plastica/zero impatto: imballaggi di carta o cartone oppure alimenti sfusi se possibile”.

Come e cosa si può acquistare con GENZANO GAS?

“Acquistare nel nostro gruppo è facile, basta andare sulla nostra pagina Facebook, controllare il calendario, metterci in contatto e ordinare il necessario. Nel gruppo si trovano vari prodotti di cui postiamo sempre anche le foto. Uova, frutta, verdura e olio arrivano dal nostro territorio; il parmigiano reggiano, che devo dire è quello più richiesto, lo prendiamo in Emilia Romagna, suo terra di origine; così arance, noci, provengono dalla Sicilia; tonno e acciughe da Cetara; la pasta da Gragnano, i legumi dalle Marche e riso e farina di riso dalla Lomellina. Trattiamo anche prodotti per la cura della persona, abbiamo scelto una piccola azienda che produce saponi vegetali realizzati con erbe aromatiche e profumate e confezionati con un originale packaging di carta”.

La pandemia ha accelerato lo sviluppo questo tipo di commercio? Che cosa immagina per il futuro?

“Diciamo che noi siamo nati nel marzo 2021, l’anno dopo il lockdown. La pandemia, certamente, ha portato più persone ad acquistare localmente e ad indirizzarsi al piccolo commercio, ma nel nord Italia da tempo questa scelta è la priorità di molti, già prima del Covid. In un solo anno, per il nostro gruppo di Genzano, l’acquisto tramite GAS di determinati prodotti, come per esempio il parmigiano reggiano o l’olio è raddoppiato. Siamo felici di avere indirizzato più famiglie a scegliere un commercio lontano dalla globalizzazione, consapevole e sostenibile senza tralasciare la vera qualità. Speriamo che i numeri crescano ancora, perché è iniziando dalle nostre piccole comunità che possiamo sforzarci di cambiare il mondo…”.

Fonte: https://www.castellinotizie.it/2022/05/13/con-genzano-gas-si-fa-la-spesa-col-gruppo-di-acquisto-solidale-carla-lestini-scegliamo-meticolosamente-ogni-prodotto/