Race for the Cure torna a Napoli: un intero weekend dedicato alla salute, allo sport e alla solidarietà
Data: 11 Maggio 2022

Piazza Plebiscito ospiterà l’evento Race for the Cure: la più grande manifestazione per la lotta ai tumori al seno a livello nazionale ed internazionale, che torna a fare tappa in città. Il programma, che prevede tre giornate – dal 20 al 22 maggio – interamente dedicate allo sport, alla salute e alla solidarietà, è stato presentato da Emanuela Ferrante, l’assessore allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune di Napoli, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo. «Race for the Cure è un evento importantissimo che si svolge in tutto il mondo, parte dagli Stati Uniti e arriva in Italia dove fa tante tappe. Da assessore ho già avuto modo di vedere e capire quanto siano importanti queste iniziative innanzitutto per la lotta ai tumori al seno – commenta l’assessore Ferrante – Tutto ciò che viene raccolto in queste occasioni va a beneficio della ricerca e del sostegno alle donne che attraversano un periodo di difficoltà legato al tumore e quindi va davvero un plauso enorme a questa associazione». L’evento è stato organizzato dall’Associazione Komen Italia, insieme alla collaborazione del Comune di Napoli. Un’associazione di volontariato – nata a Roma nel 2000 – da sempre in prima linea per tenere alta l’attenzione sul tema dei tumori al seno, e che si dimostra perennemente a sostegno delle donne affette da questo tipo di patologia.  Così il presidente di Komen Italia, Riccardo Masetti, dopo aver fatto riferimento ai danni causati dalla pandemia in questi due anni, e sottolineato come il Covid-19 abbia creato anche gravi ritardi in oncologia, tiene a ricordare il significato di questo evento: «Vogliamo dare un segnale di ritorno alla normalità. È una manifestazione che vuole riportare al centro dell’attenzione il tema della salute femminile, in particolare l’operazione di contrasto dei tumori al seno. C’è bisogno di recuperare il tempo perduto», con un particolare riferimento «agli screening che si sono fermati per oltre sei mesi».  

Il 20 maggio, in piazza Plebiscito, verrà inaugurato il Villaggio Race che nella giornata di venerdì e sabato – dalle ore 10 alle 18 – accenderà un faro sulla prevenzione femminile con apposite aree mediche che daranno la possibilità di eseguire gratuitamente esami diagnostici e screening per le principali patologie che colpiscono le donne.  All’interno del villaggio dedicato alla salute ci sarà un area riservata alle vere protagoniste di questo evento: le Donne in Rosa, ovvero quelle donne che stanno combattendo, o hanno combattuto, contro il tumore al seno e che con la loro testimonianza, oltre a far capire quanto è importante  il tema della prevenzione, sono riuscite ad apportare un cambiamento culturale nell’approccio alla patologia: «Il loro messaggio ha rotto il silenzio e la paura che c’era. Ha insegnato alle donne di condividere questa esperienza», perché raccontare cosa si sta vivendo può rappresenta «una medicina in più», capace di apportare non pochi benefici. Anche Riccardo Imperiali di Francavilla, presidente del Comitato Regionale Campania Komen Italia, dopo aver raccontato la forte emozione vissuta la scorsa domenica a Roma, durante la partenza della maratona organizzata da Komen che ha coinvolto ben 52mila persone, torna sul tema della prevenzione evidenziando che «prevenire è possibile», che bisognerebbe iniziare dalle nuove generazioni: «Voglio che nelle scuole, nelle parrocchie, nel centro storico, e in tutta Napoli, si parli di prevenzione» e che oltre all’informazione ci si mobiliti per applicarla.

Così, la Race for the Cure, prevede un intero weekend improntato sulla salute, lo sport e la solidarietà, con tante iniziative dedicate al fitness e al benessere psicofisico. Un’organizzazione che si concluderà con la tradizionale ed emozionante maratona di 5 km – aperta a chiunque abbia intenzione di partecipare – e la passeggiata di 2 km. I partecipanti seguiranno un percorso che inizia da piazza Plebiscito e si snoda sul lungomare di Napoli.

Ma la manifestazione di sensibilizzazione e raccolta fondi, Race for the Cure, non si ferma qui. Dopo aver fatto tappa a Napoli, continuerà il suo tour attraversando altre quattro città italiane: Bologna, Brescia, Matera e Abruzzo.

Fonte: https://www.ilmattino.it/primopiano/sanita/race_for_the_cure_torna_napoli_un_intero_weekend_dedicato_salute_allo_sport_solidarieta-6682868.html