Lazio, fuga dei medici dai Pronto soccorso: firmato accordo su carenza personale
Data: 11 Maggio 2022
di

Protocollo d’intesa per la medicina d’urgenza firmato da Cittadinanzattiva e Simeu

Una soluzione per risolvere la carenza di medici nei pronto soccorso. E’ stato firmato dalla Direzione regionale Salute del Lazio il protocollo d’intesa per la medicina d’urgenza con il segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio, Elio Rosati e il presidente regionale del Simeu (Società Italiana della medicina di emergenza-urgenza) Lazio, Giulio Maria Ricciuto.

«L’intesa, a fronte della perdurante carenza di medici di pronto soccorso nelle strutture sanitarie regionali, prevede alcune proposte per facilitare l’accesso e la valorizzazione del percorso professionale e il miglioramento delle condizioni di lavoro al personale in servizio nella medicina d’urgenza», sottolinea l’assessorato alla Sanità. «Un accordo importante per evitare il fenomeno della ‘fuga’ dei professionisti dall’emergenza-urgenza. Il cuore dell’intesa riguarda il reclutamento del personale per i pronto soccorso e l’apertura prevista per l’utilizzo delle discipline equipollenti per il periodo di prova dei nuovi assunti – prosegue la nota della Direzione Salute – Questo permetterà di dare nuova linfa e una nuova spinta ad un settore cruciale come quello dell’emergenza-urgenza che vivono sicuramente una fase di difficoltà in tutto il territorio nazionale sotto il profilo del personale e del reclutamento. L’accordo prevede inoltre alcune richieste a livello nazionale sul tema della formazione e del contratto che porteremo all’attenzione dei ministeri e della Conferenza delle Regioni in un’ottica di sistema».

11 maggio 2022 (modifica il 11 maggio 2022 | 20:18)

Fonte: https://roma.corriere.it/notizie/cronaca/22_maggio_11/lazio-fuga-medici-pronto-soccorso-firmato-accordo-carenza-personale-b4d2dae8-d154-11ec-b465-8b7c23727ee0.shtml