LAZIO, CARENZA PERSONALE NEI PRONTO SOCCORSO: ACCORDO SIMEU-CITTADINANZA ATTIVA
Data: 11 Maggio 2022

L’intesa prevede proposte per facilitare l’accesso e valorizzare il percorso professionale nell’area dell’emergenza-urgenz

“È stato firmato questa mattina dalla Direzione regionale Salute del Lazio il protocollo d’intesa per la medicina d’urgenza con il segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio, Elio Rosati e il presidente regionale del SIMEU Lazio, Giulio Maria Ricciuto. L’intesa, a fronte della perdurante carenza di medici di Pronto Soccorso nelle strutture sanitarie regionali, prevede alcune proposte per facilitare l’accesso e la valorizzazione del percorso professionale e il miglioramento delle condizioni di lavoro al personale in servizio nella medicina d’urgenza.

Un accordo importante per evitare il fenomeno della ‘fuga’ dei professionisti dall’emergenza-urgenza. Il cuore dell’intesa riguarda il reclutamento del personale per i pronto soccorso e l’apertura prevista per l’utilizzo delle discipline equipollenti per il periodo di prova dei nuovi assunti. Questo permetterà di dare nuova linfa e una nuova spinta ad un settore cruciale come quello dell’emergenza-urgenza che vivono sicuramente una fase di difficoltà in tutto il territorio nazionale sotto il profilo del personale e del reclutamento. L’accordo prevede inoltre alcune richieste a livello nazionale sul tema della formazione e del contratto che porteremo all’attenzione dei Ministeri e della Conferenza delle Regioni in un’ottica di sistema”.

Lo comunica in una nota la Direzione Salute della Regione Lazio.

Fonte: https://latinatu.it/lazio-carenza-personale-nei-pronto-soccorso-accordo-simeu-cittadinanza-attiva/